EDIZIONE 2013

AnteprimaAllegatoDimensione
FE2013_ringraziamenti.pdf1.19 MB

Con l’edizione del Festival dell’Energia che si è da poco conclusa abbiamo voluto unire il dibattito sulle grandi sfide che animano il settore, al confronto sui progetti concreti presentati nell’ambito del BarCamp dell’Energia. Rivoluzione è la parola che, grazie alle partnership con l’associazione ItaliaCamp e LUISS Guido Carli e alle collaborazioni con Politecnico di Milano e Università Ca’ Foscari di Venezia, ha caratterizzato la manifestazione.

 

In rivoluzione è anche tutto il mondo dell’energia e l’Italia, come Paese, può fare la sua parte; può addirittura indicare la strada in Europa. L’innovazione e gli investimenti in ricerca sono le chiavi di volta perché, per completare la rivoluzione, bisogna allargare gli orizzonti. È necessario andare oltre la crisi e oltre i confini nazionali, perché l’energia è un mercato globale. Occorre guardare alle questioni energetiche con una visione laica e di sistema, e coinvolgere senza ipocrisia - come ci ha ricordato al Festival Corrado Clini - i Paesi in via di sviluppo che per crescere hanno bisogno di energia non semplicemente di sovvenzioni.

 

Energia, democrazia, sviluppo, efficienza, mercato: temi strettamente intrecciati l’uno all’altro e che sono stati approfonditi nei diversi appuntamenti del 24 e 25 maggio scorsi.

Potete trovare un resoconto della manifestazione sul LIVE, sui social, nella photogallery e nei video registrati a Roma, come la sessione di apertura seguita da oltre 60 mila persone su Sky TG24 Eventi.

 

Grazie per aver condiviso con noi questa avventura e aver contribuito al successo della VI edizione del Festival dell’Energia.

ARRIVEDERCI AL 2014!