SOTTO L'ALTO PATRONATO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA.

promosso da

Aris Politecnico di Milano

partner

Assoelettrica Asso Rinnovabili Feder Utility Assoelettrica

Patrocini istituzionali e collaborazioni

Commissione Europea Ministero dell'Ambiente Ministero dello Sviluppo Expo 2015 Acquirente Unico WAME
Gigawatt sponsor
Megawatt sponsor
In collaborazione con
Allea Comunicazione

Energia Spiegata

Con sette edizioni alle spalle e un'ottava in costruzione nella città dell'Expo, il Festival dell’Energia è accreditato tra le principali manifestazioni del settore a livello nazionale.

Nel corso delle edizioni passate, ha affrontato tematiche cruciali per il futuro, ponendosi come occasione  di networking, facendo incontrare leadership, pensiero innovativo, cultura dell’eccellenza e visione del cambiamento.

Viene meno, per questa edizione, il carattere itinerante del Festival, che negli anni precedenti ha attraversato l'Italia partendo da Lecce, e fermandosi a Firenze, Perugia e Roma, disseminando così in alcune delle più grandi e belle città italiane occasioni di dialogo, opportunità di approfondimento scientifico su energia, ambiente, cambiamento climatico, e coinvolgendo un pubblico sempre diverso in una riflessione aperta sulle sfide fondamentali per il futuro....

Scenario

L'Intenational Energy Agency pubblica un outlook interamente dedicato alle dinamiche energetiche in Africa. Focalizzandosi in particolare sull'area Sub-Sahariana: è questa l'area che deve essere l'epicentro di un programma strutturato contro la povertà energetica se vogliamo raggiungere obiettivi concreti. 

Scenario

Nel discorso di chiusura della terza Conférence Environnementale, François Hollande parla delle contestazioni della diga sul fiume Sivens, e affronta la necessità di trovare nuove forme per la partecipazione e lancia il Cantiere per la Democrazia Partecipativa. Una sintesi del suo intervento. 

Ambiente e clima

Il nuovo libro di Chicco Testa mette in discussione l'assioma "naturale cioè giusto" per spingerci a elaborare una nuova forma di ambientalismo, più umanista, capace di tenere conto della necessità di salvaguardare il pianeta Terra, in quanto  spazio dove l’uomo vive e si sviluppa.