user warning: Can't create/write to file '/tmp/#sql_b11_0.MYI' (Errcode: 28) query: SELECT t.*,v.weight AS v_weight_unused FROM term_node r INNER JOIN term_data t ON r.tid = t.tid INNER JOIN vocabulary v ON t.vid = v.vid WHERE r.vid = 19141 ORDER BY v.weight, t.weight, t.name in /var/www/allea/festivaldellenergia/modules/taxonomy/taxonomy.module on line 640.

Come cambiano la domanda e i consumi di energia

Fonti, risparmio, efficienza per l’energia
07 Marzo 2018

Grandi cambiamenti di larga scala stanno emergendo nel mondo dell’energia: si diffondono in maniera sempre più capillare le energie pulite, complice l’abbassamento dei costi; il vettore elettrico è sempre più presente sul mercato; sempre più Paesi – tra i quali la Cina e l’India– si avviano a un ripensamento delle loro politiche energetiche in favore di energie più pulite. Contemporaneamente, la distinzione tra produttori e consumatori di energia si assottiglia.

La domanda di energia continua a crescere, ma lo fa più lentamente. Si stima un incremento della domanda del 30% entro il 2040, in un contesto di crescita economica pari al 3.4% annuo e di crescita demografica che porterà, sempre entro il 2040, 9 milioni di abitanti sul pianeta, incrementando anche il processo di urbanizzazione.

Sarà l’India a trainare la domanda di energia, in vista di un aumento dei consumi energetici dell’11%, seguita dal sudest asiatico. Nel complesso, i Paesi emergenti dell’Asia contribuiscono per due terzi nella crescita globale di energia, seguiti principalmente dal Medioriente, dall’Africa e dall’America Latina.

E saranno le rinnovabili a fornire gran parte dell’energia richiesta: due terzi degli investimenti globali in impianti di produzione di energia si dirigono infatti verso fonti pulite e soprattutto poco costose e a sempre maggiore efficienza. La domanda di gas, protagonista della fase di transizione, aumenterà del 20% nei prossimi dieci anni e si manterrà poi stabile fino al 2040. La distribuzione della domanda varia a seconda della regione: l’80% della domanda di gas proverrà dalle economie emergenti, prime fra tutte Cina e India.

Il mondo dell’energia si prepara a una nuova grande trasformazione che investirà il tipo di risorse utilizzate per la produzione, la geopolitica della produzione e della domanda di energia e il modo – sempre più responsabile -  di pensare e consumare l’energia, sempre più pulita.

Per approfondire il tema, leggi l’articolo della International Energy Agencyhttps://goo.gl/4GzvAp

 

Condividi: