FESTIVAL

Si rinnova la collaborazione tra il Politecnico di Milano e il Festival dell’Energia. Anche quest’anno durante la mattinata conclusiva del Festival, sabato 30 maggio 2015, il Politecnico aprirà lo scrigno dei suoi tesori, la fortezza del sapere: i laboratori di ricerca.

Un’occasione unica per scoprire che cosa significa fare ricerca davvero.

Il Dipartimento di Energia del Politecnico di Milano è oggi, grazie ai suoi 10.000 mq di laboratori divisi in 5 sezioni, una delle strutture più autorevoli in Europa ed è diventato interlocutore primario per la ricerca, partner attivo e propositivo di Imprese, Enti, Istituzioni.

Il Campus Bovisa è il cuore della ricerca sperimentale per proporre soluzioni avanzate nel complesso settore dell’energia,  che oggi, più che mai, ha bisogno di tutta la nostra capacità di innovare.

Nel Campus, a pochi passi dai laboratori storici dove sono cresciute generazioni di ricercatori internazionali, si trova il nuovo edificio B18 interamente dedicato ai laboratori integrati d’avanguardia per l’Ingegneria delle Reazioni Catalitiche e Nucleare.

 

Durante il Festival sarà possibile fare una visita guidata all’interno del Campus, insieme a esperti in grado di raccontare in maniera chiara quali tipi di ricerche si svolgono, come avvengono e perché non possiamo smettere di fare ricerca.
 

I Laboratori del Politecnico aperti per il Festival dell’Energia

Laboratorio di Micro-cogenerazione
Laboratorio della Sezione Macchine, Propulsione e Sistemi Energetici. E’ un’infrastruttura completamente attrezzata per le prove di unità cogenerative e trigenerative alimentate a gas naturale, idrogeno, gas di sintesi o loro miscele, e per le prove di pompe di calore, frigoriferi ad assorbimento e caldaie (fino a circa 100 kW elettrici e/o 300 kW termici). Le unità sono caratterizzate in termini di prestazioni energetiche e ambientali, permettendo se necessario di migliorare i componenti fisici e le logiche di controllo.

MRT Fuel Cell Lab
Laboratorio della Sezione Ingegneria Termica e Tecnologie Ambientali. Il personale del MRT Fuel Cell Lab, combinando attività sperimentali e modellistiche, contribuisce allo sviluppo della tecnologia delle celle a combustibile a bassa temperatura.

I Laboratori della Sezione di Tecnologie e Processi Chimici
I suoi laboratori permettono di sviluppare ricerche su tematiche chiave del settore energetico, quali i processi di valorizzazione delle materie prime energetiche fossili e rinnovabili e di produzione di idrogeno, le nuove tecnologie chimiche di conversione dell’energia e di utilizzo della anidride carbonica, i sistemi integrati di abbattimento degli inquinanti da sorgenti fisse e mobili.

I laboratori della Sezione di Ingegneria Nucleare - CeSNEF
(Centro Studi Nucleari Enrico Fermi)
I suoi laboratori rappresentano la dotazione funzionale più nuova e completa per le ricerche nel settore dell'ingegneria Nucleare in un panorama internazionale.
Il Politecnico di Milano, insieme a pochissime altre università europee, offre Laboratori integrati in grado di operare in molti ambiti quali la radiochimica, la radioprotezione, la dosimetria, le misure nucleari e la strumentazione elettronica nucleare, rivolti ad applicazioni industriali, medicali e ambientali, in particolare alla radiation technology, al decommissioning di impianti e al confinamento di rifiuti nucleari.

 

 

Per maggiori informazioni e per iscriversi  https://www.eventi.polimi.it/#FestivalEnergia2015