8 giugno 2017

Festival dell'Energia: programma

Orario
Evento
Apri tutto
9.30-11.30
+/-

Ripensare l’energia per l’industria 4.0 

Il mercato dell’energia elettrica è oggetto di una profonda trasformazione: autoproduzione, accumulatori, reti digitali, efficienza energetica. Internet e il digitale stanno trasformando i sistemi di produzione, dando il via alla quarta rivoluzione industriale. Industria 4.0 ed energia sono un binomio inscindibile, in ottica europea prima ancora che come sistema Paese.

Intervengono:

  • Ignazio Abrignani, Vicepresidente Commissione Attività Produttive Camera dei Deputati
  • Carlo Bonomi, Presidente Assolombarda
  • Marco Carta, Amministratore Delegato Agici
  • Mirko Gatto, CEO Yarix
  • Cristiana La Marca, Head Research & Development Enel
  • Simone Lo Nostro, Market & ICT Director Sorgenia
  • Salvatore Pinto, Presidente Axpo Italia
  • Sara Romano, Direttore Generale per il mercato elettrico, le rinnovabili e l'efficienza energetica, il nucleare MISE
  • Claudia Maria Terzi, Assessore all'Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile della Regione Lombardia
  • Patrizia Toia, Vicepresidente della Commissione per l’Industria, la Ricerca e l’Energia Parlamento Europe

 

Modera: Stefano Agnoli, Corriere della Sera 

9.30-11.30
+/-

START UP TIME! Il futuro ad alta tensione: Next Energy

In collaborazione con PoliHub – Politecnico di Milano 

Con il sostegno di Terna e Fondazione Cariplo, Polihub ha dato vita ad un programma di scouting e accelerazione per nuovi talenti e nuove idee nella ricerca e innovazione tecnologica nel settore energetico. Sono 10 le idee selezionate che hanno partecipato alla fase di Empowerment. Le startup, grazie al supporto di tutor, mentor e le lezioni frontali con i docenti del MIP, hanno perfezionato i loro business plan. La sfida inizia adesso! Al Festival dell’energia le 10 start up si presentano al mercato.

Intervengono:

  • Federico Frattini, Politecnico di Milano
  • Claudia Pingue, General Manager Polihub

Presentazione di 8 StartUp:

 

  • Ribes tech
  • Drone Radio Beacon
  • Cleveral
  • Elytix
  • Elemize Technologies
  • Midori (Progetto Ned)
  • risVolta
  • SenseSquare
  • Chi Fi App

 

11.30 – 13.15
+/-

Mobilità in movimento  

I modelli di business tradizionali dialogano e si incontrano con modelli dirompenti e innovativi, soggetti differenti entrano in gioco per disegnare la mobilità del futuro. Non solo auto elettrica ma sostenibilità globale del futuro modello di mobilità, urbana ed extraurbana. Nel segno di una neutralità tecnologica indispensabile per governare la transizione.

 Intervengono:·        

  • ·         Elisa Boscherini, Responsabile Relazioni Istituzionali FCA
  • ·         Antonella Galdi, Vicesesgretario generale ANCI
  • ·         Gianmarco Giorda, Direttore Generale Anfia
  • ·         Marco Granelli, Assessore Mobilità e Ambiente Comune di Milano
  •           Pietro Menga, Presidente Cei-Cives
  • ·         Andrea Poggio, Presidente Fondazione Legambiente Innovazione
  • ·         Massimo Sabbioneda, Direttore Marketing e Sviluppo Alpiq InTec Italia
  • ·         Alessandro Sorte, Assessore alle Infrastrutture e Mobilità della regione Lombardia
  • ·         Michele Ziosi, Direttore delle Relazioni istituzionali, CNH Industrial
  •           Giovan Battista Zorzoli, Presidente Free

Conduce: Elena Comelli, giornalista 

11.30 – 13.15
+/-

Come finanziare la transizione energetica in Italia?

A cura di Agici Finanza d’Impresa 

La transizione energetica richiederà ingenti risorse finanziarie, creando anche interessanti opportunità di investimento. Vari sono i fabbisogni finanziari per la transizione, ad esempio: estensione e innovazione nelle reti gas, elettricità, ma anche ricariche per auto elettriche; sviluppo di nuove tecnologie di generazione e per l’efficienza energetica; sistemi di accumulo; rilancio delle rinnovabili anche nuove o in contesti diversi; sviluppo del demand side management; sviluppo delle local grids.
D’altro canto, numerosi sono i soggetti istituzionali e non, pronti, a determinate condizioni, ad investire nella transizione: Fondi di private equity e infrastrutturali; banche e banche d’affari; banche di sviluppo; compagnie di assicurazione; fondi pensioni e previdenziali; Enti pubblici centrali e locali; Governo, Regioni. Il seminario ha l’obiettivo di discutere queste tematiche con i protagonisti del mondo finanziario e delle istituzioni.
 
Introduzione al seminario
Andrea Gilardoni, Bocconi e Agici
 
A seguire:
La copertura dei fabbisogni finanziari: strumenti e attori
Andrea Gilardoni, Bocconi e Agici
 
Strategie energetiche e fabbisogni finanziari
Marco Carta, Agici e Osservatorio OIR
 
Il ruolo del “Piano Juncker” nel finanziamento delle infrastrutture energetiche
Stefano Scalera, Ministero dell’Economia e delle Finanze
 
La crescente importanza delle Regioni
Massimo Garavaglia, Regione Lombardia
 
L’alleanza tra Fondi Infrastrutturali e Utilities
Diego Percopo, EF Solare Italia
 
Finanziare l’efficienza energetica
Stefano Clerici, Agici e Centro Studi CESEF
 
Green Bonds e finanziamento della transizione energetica
Diomidis Dorkofikis, Foresight Italy
 
Ostacoli alla realizzazione delle politiche energetiche
Gianni Girotto, Senatore M5S
 
Interventi dei partecipanti
 
Conclusioni
Raffaele Tiscar, Capo di Gabinetto del Ministero dell’Ambiente

 

15.30 - 18.00
+/-

Quale strategia energetica per l’Italia?

A cura di Althesys

Nel quadro della Roadmap al 2050 e delle politiche per l’Energy Union, l’UE indica nuovi target al 2030: 27% di energia da rinnovabili, riduzione di almeno il 40% delle carbon emission rispetto al 1990 e miglioramento del 27% (30% secondo la CE) dell’efficienza energetica.
L’Italia, dopo aver già raggiunto i target per il 2020, grazie al contributo delle rinnovabili elettriche, deve ora disegnare una strategia al 2030 per cogliere i nuovi obiettivi, minimizzando al contempo gli oneri per il sistema Paese.
I protagonisti dell’industria elettrica italiana si confrontano sui possibili scenari futuri. Evoluzione del mix elettrico, andamento dei costi di generazione, dei prezzi dell’energia, efficienza energetica sono alcuni dei temi chiave discussi per delineare la prossima strategia energetica italiana.
 
Apertura:
Gli scenari energetici italiani al 2030
Alessandro Marangoni, Althesys
 
Intervengono:
  •  Stefano Besseghini, RSE
  •  Lucia Bormida, Elettricità Futura
  •  Paolo Giachino, CVA
  •  Massimo Meda, Falck Renewables
  •  Luigi Michi, Terna
  •  Marco Peruzzi, e2i Energie Speciali
  •  Carlo Pignoloni, Enel Green Power
 
Conduce: Elena Comelli, giornalista

 

15.30-18.30
+/-

Working Groups

In collaborazione con: Cei-Cives, Aiget, Adam Smith Society, Ottimisti e Razionali, Kyoto Club, IREN, Fire, AssoEge

Incrociando gli hot topics del settore con le istanze che derivano dalla trasformazione dei processi di generazione, storage, distribuzione e consumo dell’energia, il Festival - in collaborazione con differenti soggetti - organizza un confronto attivo attraverso working groups per mettere in relazione vision, istanze, criticità e opportunità, attraverso l’ascolto reciproco e la capacità di elaborare insieme idee nuove. Ciascun gruppo lavorerà su un tema diverso. I coordinatori dei working group rappresenteranno le conclusioni durante la sessione plenaria di chiusura.

Temi:

  • Mobilità elettrica

Coordina: Pietro Menga, Cei-Cives.

Partecipano: Riccardo Ballesio, UIM – Environmental Working Group; Antonio Cernicchiaro, UNRAE; Antonella Galdi, ANCI; Lorenzo Giussani, A2A; Gianluca Mandotti, YESS.ENERGY,  Alessio Mariotti, A2A; Gianni Oliosi, OPER; Roberto Perazzoli, FLEET MAGAZINE; Corrado Poli, Sociologo JOHN HOPKINS UNIVERISTY BALTIMORA, Carlo Spampinato, RÖDL &  PARTNERS. 

  • Imprese e territorio

Coordina: Claudio Velardi, Ottimisti e Razionali.

Partecipano: Gianni Bessi, Consigliere regionale Emilia Romagna e Ministero Infrastrutture; Emilia Blanchetti, Nimby Forum; Davide Bovio, Shell; Leonardo D’Acquisto, Italgas; Michele de Pascale, Sindaco Ravenna; Domenico Laforgia, direttore dipartimento Istruzione Innovazione sviluppo Regione Puglia; Francesco Lucisano, API; Stefano Meloni, Eni;  Francesco Milgio, Sindaco San Severo;  Luigi Quaranta, TAP;   Agostino Re Rebaudengo, Elettricità Futura

  • L’economia circolare e gli obiettivi di riduzione dei gas di serra

Coordina: Francesco Ferrante, Kyoto Club.

Partecipano: Gianluigi Angelantoni, Presidente Anest; Catia Bastioli, Presidente Terna; Annalisa Corrado, Presidente AzzeroCO2; Luca Meini, Head of Environmental Policies, innovation and sustainability Enel; Gianni Silvestrini, Presidente Green Building Council;  Giovan Battista Zorzoli, Presidente FREE.

  • Mercati, concorrenza e scelta dei clienti

Coordina: Massimo Bello, Presidente Aiget

  • Teleriscaldamento: potenzialità di sviluppo e innovazione alla luce del framework regolatorio e di scenario

Coordina: Giuseppe Bergesio, AD IREN Energia.

Partecipano: Riccardo Angelini, Presidente AIRU; AEEGSI; Enrico Bassi,Direttore Teleriscaldamento IREN; Ascanio Trentini, Responsabile Sviluppo teleriscaldamento A2A; Fausto Ferraresi, Direttore Teleriscaldamento HERA; DEVAL/EGEA; Amministratori di Condominio; Legambiente; Politecnico di Milano; Rappresentanti di Enti Locali di piacenza, Reggio Emilia, Comune di Bresca o Regione Lombardia, Torino, Milano.

 

  • Efficienza energetica

Coordina: Michele Santovito, Presidente AssoEge

  • Revamping eolico

Coordina: Paolo Esposito, Adam Smith Society. Partecipano: E2i – Peruzzi, Althesys – Marangoni, Federico Boschi, ANEV – Togni, AEEGSI – Galliani, UBI – Fidato, Regione Puglia – Capone, MiSE – Bellanova, Ministero Ambiente – Pernice, GSE- Sperandini

18.30-19.00
+/-

Sessione plenaria conclusiva dei worikng groups

Intervista one-to-one: Paolo Mieli intervista Enrico Letta

Sessione plenaria conclusiva: presentazione delle idee concrete emerse dai working groups.

Partecipano:

  • Tutti i coordinatori dei gruppi
  • Enrico Letta, Presidente del Jacques Delors Institut – NOTRE EUROPE
  • Ermete Realacci, presidente commissione Ambiente della Camera

Paolo Mieli, editorialista Corriere della Sera, intervista Enrico Letta