AGOSTINO RE REBAUDENGO

Presidente assoRinnovabili
Agostino Re Rebaudengo

Nato a Torino nel 1959, si è laureato in Economia e Commercio all’Università degli Studi di Torino, ha completato la sua formazione all’U.C.L.A. di Los Angeles e all’Harvard Business School di Boston, dove ha frequentato, tra gli altri, il corso OPM (Owner and President Management).

Inizia la sua attività professionale durante l’università, nel 1978, alla Klippan cinture di sicurezza per auto e nel 1980 alla Andersen Consulting (oggi Accenture) dove diventa, a 24 anni, il più giovane Consulente Senior.

Dal 1984 al 1987 è responsabile, per la ristrutturazione, della casa editrice Giulio Einaudi Editore in amministrazione straordinaria, riprivatizzata dopo soli 3 anni.

Tra il 1988 e il 1995 è amministratore delegato o consigliere in diverse società (Tecknogamma Factoring, Tecknogamma Leasing, Metalmeccanica Plast, Componenti Presse, La Compagnia Immobiliare) maturando una esperienza sia nel campo finanziario, sia in quello delle macchine utensili e delle costruzioni.

Nel 1995 fonda Asja Ambiente Italia (www.asja.biz), azienda di cui è ancora presidente e azionista, che opera a livello internazionale, con sedi in Cina e Sudamerica, nella produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e nella riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra (CO2), in accordo con il Protocollo di Kyoto. Asja è anche attiva nella ricerca di nuove tecnologie per l’ambiente e dal 2008 è presente all’interno del Business Research Center del Politecnico di Torino. La società è recentemente entrata nel settore dell’efficienza energetica e della microcogenerazione.

Da maggio 2011 Re Rebaudengo è presidente di assoRinnovabili, la maggiore associazione italiana di produttori di energia da fonti rinnovabili, in quanto a rappresentatività e storia, oltre che consigliere di EWEA (European Wind Energy Association).

Nel 2012 fonda Reba Capital UK Llp, società di investimenti autorizzata dalla Financial Conduct Authority che opera nel settore delle energie rinnovabili e delle colture sostenibili.

Da sempre attento al mondo della cultura: è stato Consigliere del Museo d’arte contemporanea Castello di Rivoli, presidente del Teatro Stabile di Torino dal 1996 al 2007 ed è tuttora impegnato in enti no profit tra cui la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo per l’arte contemporanea, di cui è co-fondatore e vice presidente. Dal 2010 al 2013 è stato inoltre presidente della Fidas ADSP Associazione Donatori Sangue Piemonte.

Nel 2007 è stato insignito dell’onorificenza di Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. E’ membro di numerosi circoli italiani ed europei, oltre ad essere consigliere di varie associazioni, tra le quali l’Unione Industriale di Torino e da maggio 2013 è membro di Giunta in Confindustria.