GIULIANO NOCI

Professore ordinario di Marketing al Politecnico di Milano

Professore Ordinario di Marketing al Politecnico di Milano.

Prorettore del Polo territoriale cinese, delegato del Rettore per la Federazione Russa, Amministratore Delegato di Polimilano Educational Consulting Ltd – società creata dall’Ateneo milanese per realizzare progetti di formazione post graduate e trasferimento tecnologico in Cina - e Presidente di Explora – la neo-costituita società (partecipata da Camera di Commercio di Milano, Regione Lombardia e Expo SpA) per la valorizzazione in chiave internazionale dell’offerta turistica connessa con Expo 2015 Milano -. È Research Fellow alla Jiao Tong University, a Shanghai e Honorary Advisor dell’Advanced Management Program in Fashion and Luxury della Tsinghua University, a Pechino.

È esperto di strategia d’impresa e marketing, in particolare dell’impatto delle tecnologie ICT sul processo di marketing così come delle politiche di marca in una prospettiva internazionale. Ha contribuito alla costituzione di Osservatori dedicati al monitoraggio dei cambiamenti in atto nel rapporto impresa-mercato, impresa-Pubblica Amministrazione ed ha effettuato attività di consulenza per importanti imprese industriali e di servizi operanti in Italia e all’estero. È inoltre responsabile scientifico dell’Osservatorio sulla Multicanalità, del Laboratorio sulle Convergenze Mediali e dell’Osservatorio sull’eGovernment della School of Management del Politecnico di Milano. L'attenzione a studiare i cambiamenti e l'influenza della tecnologia digitale e dei social media anche sulla vita politica.

Autore di numerosi libri e articoli, pubblicati su riviste scientifiche internazionali, alcuni dei quali premiati come migliori saggi dell’anno a livello internazionale. Tra le ultime sue pubblicazioni, in particolare: “Mobile marketing. Oltre le App... per una vera strategia multicanale” e “Marketing reloaded. Leve e strumenti per la co-creazione di esperienze multicanale”.

 

È opinionista del TG1, TG2, Rainews24, SkyTg24, Bloomberg TV, France Press, Corriere della Sera, Il Sole 24 Ore, Radio24 e Class CNBC.