VITTORIO COGLIATI DEZZA

Presidente di Legambiente
Vittorio Cogliati Dezza

Nato a Roma nel 1951, laureato in Filosofia dal dicembre 2007, da sempre appassionato di montagna, è Presidente Nazionale di Legambiente.

Dal 2003 al 2007 ha coordinato l’Area della conoscenza ed è stato responsabile del Comitato Scientifico di Legambiente. È stato membro del Comitato Tecnico Interministeriale per l’attuazione dell’Accordo di Programma tra i Ministeri della Pubblica Istruzione e dell'Ambiente. È stato membro della Commissione tecnico-scientifica nominata per la "discussione sulle conoscenze fondamentali su cui si baserà l'apprendimento dei giovani nella scuola italiana nei prossimi decenni" (1997) e successivamente della Commissione per la stesura delle indicazioni curricolari. È stato consulente scientifico per la Sovrintendenza all'Istruzione della Provincia Autonoma di Bolzano per il curricolo di Scienze.

Dal 2007, in qualità di Presidente nazionale di Legambiente ha coordinato e si è occupato di tutti i settori più rilevanti in cui è impegnata l’associazione, dalle ecomafie alle politiche energetiche, dalla rigenerazione urbana alle politiche dei rifiuti, dall’agricoltura multifunzionale al turismo, dalle polemiche sulle grandi opere alla messa in sicurezza del territorio, dalle battaglie per il riconoscimento dei diritti civili a quelle per la valorizzazione della scuola e della cultura, dalla difesa delle aree naturali protette al sostegno ai piccoli comuni. Si è in particolare impegnato per promuovere la Legge sulla Bellezza, per mettere a punto proposte per uscire dalla crisi economica, per valorizzare il ruolo dell’associazionismo.

È autore del volume Un mondo tutto attaccato (F. Angeli, Milano, 1993). Ha collaborato alla redazione del “Dizionario dell'ambiente” (UTET, 1995) e co-curatore del volume "La sfida delle scienze, per essere cittadini del XXI secolo" (Armando editore, 2007).